Nel 2000 l'obiettivo era più arduo, stare sotto 1h e 40 minuti. La mezza prescelta è sempre la stessa, visto che il percorso lo conosco penso di riuscire nell'intento; inoltre la data, 17 settembre propone un clima migliore.

Parto alla grande, sono a 4'40" al kilometro, ma qualche problema allo stomaco mi fa balenare l'idea dell'abbandono; stringo i denti e ai 10 km sono di nuovo in forma; questa volta l'acqua ai ristori si può bere, anzi inizio a rimpiangere il freddo dello scorso novembre, visto che il caldo e l'umidità sono veramente fastidiosi in questo settembre estivo.

La salita di Moncalieri mi sembra pianura, le gambe vanno bene e arrivo al solito km 18, e lì inizio ad accusare la stanchezza, rallento e mi propongo di sprintare sugli ultimi mille metri. Ma le energie me le sono veramente bruciate tutte, e così vedo il crono che è già sui 39 minuti e il traguardo li davanti ma alcune centinai di metri mi fanno perdere il trofeo personale.



   
1h 40' 46" è il tempo ufficiale che il transponder allacciato alla scarpa decreta infallibile, ma sono contento lo stesso;  è comunque più di un quarto d'ora di miglioramento e poi la soddisfazione di vedere Raffaella all'arrivo è impagabile;  sono proprio contento !!